Sicurezza in bici

La sicurezza ha diversi aspetti.

Sicurezza delle persone

FIAB (la Federazione Italiana Amici della Bicicletta, di cui facciamo parte) distingue tra sicurezza attiva e sicurezza passiva.

Sicurezza attiva è ciò che va fatto, da parte delle istituzioni (stato, comuni, altri enti locali) per ridurre i rischi per ciclisti e pedoni: zone 30, moderazione del traffico, ciclabili ben fatte…

Sicurezza passiva è ciò che noi possiamo fare per proteggerci: manutenzione bici, luci quando è buio, abbigliamento ben visibile, casco …

La “sicurezza passiva” ovvero l’autoprotezione del ciclista e del pedone va intesa quale completamento della precedente, e non come alibi per “scaricare” sui ciclisti e sull’utenza vulnerabile l’onere della sicurezza, considerato che l’insicurezza delle strade – sia dal punto di vista strutturale, di manutenzione e di gestione della mobilità – costituisce oggettivamente il fattore determinante della maggior parte degli incidenti.

Come associazione lavoriamo con le istituzioni per aumentare la sicurezza attiva.

Per la sicurezza passiva abbiamo alcuni semplici suggerimenti, che si trovano anche nel nostro Manuale del ciclismo urbano:


Rischio di fare danni

In bici si possono provocare incidenti e fare danni a cose e persone. Il che può comportare costi anche molto elevati.

Conviene essere assicurati. I nostri soci hanno la copertura assicurativa (responsabilità civile per danni a terzi) 365 giorni all’anno, e l’assistenza legale in caso di incidente.


Furto della bici

Farsi rubare la bici è facilissimo: https://www.youtube.com/watch?v=V40ulp7kUGA

Quindi conviene spendere un po’ di più, per acquistare un antifurto che protegga meglio.

Conviene anche identificare la propria bici, con uno dei sistemi disponibili: http://www.comune.torino.it/bici/hai-una-bici/come-non-farsi-rubare-la-bicicletta/marchiatura/ . Marchiando la bici, nel caso questa venga recuperata, si può dimostrare che è di nostra proprietà.

Naturalmente, mai acquistare una bici sospetta. Diversi negozi di bici convenzionati con noi vendono anche bici usate a basso prezzo: rivolgiamoci a loro, senza dare una mano a chi ruba.

 


Notizie più recenti:

Assemblea di Monza 3 maggio 2017 Il 29 e 30 aprile si è svolta a Monza l’assemblea annuale della FIAB-Federazione Italiana Amici della Bicicletta. Giulietta Pagliaccio è stata riconfermata Presidente nazionale per il terzo mandato. Massimo Tocci, Presidente di Bici e Dintorni, è entrato a far parte del Consiglio Nazionale FIAB. Dettagli sull’assemblea sul sito FIAB: http://www.fiab-onlus.it/bici/la-fiab/statuto-ed-organi-dirigenti/assemblea-nazionale/item/1702-assemblea-fiab-monza.html L’assemblea ha approvato per acclamazione una mozione sulla ... Continua

In bici e a piedi, insieme (2) 12 ottobre 2016 Domenica scorsa noi di FIAB Torino Bici e Dintorni siamo saliti in bici a Superga, con gli amici di Fiab Cuneo – Bicingiro e di FIAB – Muoviti Chieri. Poi abbiamo raggiunto al Velodromo di Corso Casale gli amici di Camminare Lentamente, per la Giornata Nazionale del Camminare. Un evento importante, perchè segna l’incontro di due realtà ... Continua

La direttrice Torino – Stupinigi 20 luglio 2016 La direttrice Torino – Stupinigi è uno dei punti di ingresso principali per entrare in città e per uscirne. Ha una ciclabile, resa purtroppo impraticabile da una rotonda non percorribile, né in bici né a piedi, se non passando in un sottopasso pieno di topi ed escrementi. Una delle tante soluzioni di viabilità progettate da gente ... Continua

Lotta ai furti di bici a Torino: i numeri di un’esperienza 7 giugno 2016 Dato che si è parlato parecchio del nucleo dei vigili di Torino specializzato nel recupero di bici rubate, a noi interessava vedere i numeri: quanti ci lavorano, quante denunce, quanti ritrovamenti, quante restituzioni. Così siamo andati a trovarli, e i numeri ce li siamo fatti dare: http://www.fiab-onlus.it/bici/attivita/campagne-ed-interventi/lotta-al-furto/item/1495-lotta-furti-torino.html Continua

Vent’anni dopo 12 maggio 2016 Vent’anni fa il presidente di Bici e Dintorni scriveva a Specchio dei Tempi sul problema della convivenza tra automobilisti, ciclisti e pedoni a Torino. Oggi potremmo riscrivere le stesse cose, purtroppo. Continua

Chiarimenti INAIL sull’infortunio in bici per lavoro 27 febbraio 2016 Un articolo sulla rivista INAIL “La circolare di lavoro e previdenza n.8 del 26 febbraio 2016” chiarisce in quali casi viene tutelato l’infortunio in itinere, cioè nei tragitti che si compiono in bici per motivi lavorativi. Fornisce anche indicazioni su cosa ci si può attendere per i casi pregressi, cioè per gli infortuni avvenuti prima del ... Continua

Assicurarsi ci protegge 14 novembre 2015 Salta in sella in sicurezza con ‪#‎BiciDintorni‬ e ‪#‎ParcoDora‬! Parte una campagna di informazione per chi usa la bici: assicurarsi ci protegge e ci conviene. Con la collaborazione di NovaCoop e di UnipolSai. Chi è socio di FIAB Torino Bici e Dintorni ha una copertura responsabilità civile per tutto l’anno su eventuali danni causati a terzi mentre ... Continua

Stati Generali della Mobilità Nuova 15 aprile 2015 Gli Stati Generali della Mobilità Nuova si sono tenuti a Bologna, dal 10 al 12 aprile 2015. FIAB era presente a tutti i tavoli di discussione. Ecco alcuni resoconti. Continua

Casco obbligatorio? Non è una buona idea. 23 marzo 2015 Ogni tanto qualcuno lo propone. Ma non funziona, come dimostra uno studio svedese che porta i risultati dell’introduzione del casco obbligatorio per i ragazzi. L’effetto è stato di ridurre il numero di giovani ciclisti, ma non quello delle ferite alla testa come da obiettivo iniziale. I dettagli in questo articolo sul sito FIAB. Continua

Tutte le notizie