La città pedalaMobilità ciclistica

Consulta della mobilità ciclistica e della moderazione del traffico

La Consulta della mobilità ciclistica e della moderazione del traffico è stata istituita dal consiglio comunale di Torino il 13 marzo 2017, per formalizzare il rapporto tra Comune e associazioni.

Per noi questo è un risultato positivo. La Consulta può costituire un passo utile per il confronto sulle priorità e sulle decisioni da prendere per migliorare l’ambiente, ridurre il traffico e aumentare la sicurezza di ciclisti e pedoni.

La delibera della Consulta impegna infatti il Comune a confrontarsi sulla pianificazione degli interventi e sulle relative priorità, nonché sulla consuntivazione delle spese effettuate per moderare il traffico e migliorare la ciclabilità.

Almeno sulla carta, quindi, significa uscire dalla logica fin qui seguita, dove il Comune proponeva alle associazioni i propri progetti per ascoltarne il parere (fatto salvo il non tenerne in alcun modo conto, come nel caso della ciclabile di Corso Principe Oddone), mentre non era minimamente interessato ad ascoltare le controproposte che le associazioni avrebbero voluto avanzare.

Il testo della delibera della Consulta è disponibile sul sito del Comune di Torino: http://www.comune.torino.it/consiglio/documenti1/atti/testi/2016_06586.pdf