Livello difficoltà delle gite

Pedalate

Molto facile – per i principianti: percorso non oltre i 25 km e totalmente pianeggiante, adatto anche a bici senza cambio ed ai bambini.

Facile – per tutti: percorso non oltre i 45 km, dislivello massimo di 150 m, adatto anche a chi ha poco allenamento.

Media – per ciclisti con discreto grado di allenamento: percorso non superiore ai 75 km e con un dislivello in salita inferiore ai 500 m.

Impegnativa – per ciclisti con un buon allenamento: percorso superiore ai 75 km e/o con lunghe salite, e/o con dislivello superiore ai 500 m.

Molto impegnativa – per ciclisti molto allenati: percorso superiore ai 75 km, con un dislivello in salita superiore ai 1000 m.


Camminate

Molto facile: non più di 10 km, prevalentemente in piano.

Facile: Itinerari che si sviluppano su stradine o comodi sentieri. Sono percorsi abbastanza brevi, ben evidenti e segnalati che non presentano particolari problemi di orientamento. I dislivelli sono usualmente inferiori ai 500 m. Sono escursioni che non richiedono particolare esperienza o preparazione fisica. (Livello CAI: T = Turistico).

Media: Itinerari che si volgono quasi sempre su sentieri, oppure su tracce di passaggio in terreno vario (pascoli, detriti, pietraie), di solito con segnalazioni. Richiedono un certo senso di orientamento, come pure una certa esperienza e conoscenza del territorio montagnoso, allenamento alla camminata, oltre a calzature ed equipaggiamento adeguati Normalmente il dislivello è compreso tra i 500 e i 1000 m. (Livello CAI: E = Escursionistico).

Impegnativa: Itinerari non sempre segnalati e che richiedono una buona capacità di muoversi sui vari terreni di montagna. Possono essere sentieri o anche labili tracce che si snodano su terreno impervio o scosceso, con pendii ripidi e scivolosi, ghiaioni e brevi nevai superabili senza l’uso di attrezzatura alpinistica.
Necessitano di una buona esperienza, fermezza di piede e una buona preparazione fisica. Occorre inoltre avere un equipaggiamento ed attrezzatura adeguati, oltre ad un buon senso d’orientamento.
Normalmente il dislivello è superiore ai 1000 m. (Livello CAI: EE = Escursionisti Esperti).